Linguetta #36 / Ci sono documenti come quelli per pagare la Tari che esibiscono tutte le debolezze della pubblica amministrazione e di una lingua…
Linguetta #35 / Quell'avverbio di quattro lettere che definisce gli spostamenti in un luogo viene spesso usato come fosse un avverbio di tempo. Vediamo…
Linguetta #34 / Tra le forme di comunicazione digitale le email conservano la possibilità di scrivere testi calibrati e ponderati, che rispettino chi ci…
Linguetta #33 / Usare parole precise vuol dire pensare profondamente al loro significato, e fa tutta la differenza tra un testo curato e uno sciatto.
Linguetta #32 / Il burocratese della pubblica amministrazione è come la ruggine: incrosta la lingua, la rende irriconoscibile e a tratti…
Linguetta #31 / I menù delle pizzerie sono quasi sempre un miscuglio disorganico di informazioni e ci scoraggiano con liste infinite di gusti. La…
Linguetta #30 / Il Servizio sanitario nazionale inglese è l'esempio supremo di come usare un linguaggio semplice e addirittura "terra terra" sia lo…
Linguetta #29 / Dentro il frastuono della comunicazione online il potere del silenzio è immenso, ed esercitarlo serve molto spesso a vedere le cose con…
Linguetta #28 / Lo schwa è il segnale di una lingua in fermento, che non risponde a norme asfissianti ma tenta di superare il genere e rimettere al…
Linguetta #27 / Una comunicazione informale aiuta a compiere azioni, pure quando si tratta di messaggi presenti sui cassonetti di indifferenziato e…
Linguetta #26 / Fin dall'infanzia è ancora diffuso il pensiero che vuole il rosa per le femmine e il blu per i maschi, sintomo di un sistema binario che…
Linguetta #25 / Le espressioni belliche affollano troppo spesso titoli, articoli, bacheche social e conversazioni, plasmando il pensiero secondo lo…